cooking team building

Cooking Team Building

Cucinare e spartir pietanza nel Team

Cosa succede quando un gruppo, per sviluppare e incrementare la propria efficienza ed efficacia, usa una cucina come laboratorio di crescita e di sperimentazione del lavoro in team?

Il Cooking Team Building si propone di far vivere ai partecipanti un momento formativo che concretamente coinvolga l’esperienza di creazione, rafforzamento e consolidamento del team aziendale attraverso la metafora della cucina. Il gruppo, si cimenterà nella preparazione di un menù, sperimentando situazioni relazionali analoghe alle dinamiche lavorative che accadono in una vera cucina di un ristorante, però in un contesto inusuale e divertente. Le attività si svolgono sotto la supervisione e il coordinamento di uno chef-docente e di un formatore.

Obiettivi

  • Comprendere come funziona una squadra efficiente
  • Energizzare il gruppo di lavoro
  • Migliorare il proprio lavoro attraverso uno stimolo divergente

A chi si rivolge

Aziende e Gruppi di lavoro che desiderano scoprire attraverso la cucina le regole della squadra efficace. Organizzazioni che vogliono offrire un’attività incentive per i propri commerciali, rivenditori, clienti, ecc.

Metafore

Alcune metafore che s’imparano durante l’attività di Cooking Team Building

  • Sostegno : in cucina ci sono le brigate che si aiutano nei momenti di sovraccarico.
  • Gestione delle risorse : il menù viene stabilito in base alle materie prime e i dispositivi di cottura.
  • Uso della giusta tecnologia : l’esperienza aiuta a commettere meno errori ma non a evitarli del tutto, la tecnologia viene utilizzata per ottenere risultati migliori.
  • Ordine e responsabilità : in cucina ognuno si prende cura della propria postazione di lavoro, il disordi- ne crea un accumulo di batteri che possono danneggiare il lavoro.
  • Coordinazione : in cucina s’impara a coordinarsi e ad avere un flusso di lavoro veloce ed organizzato. Concentrazione: in cucina il dettaglio fa la differenza, la distrazione non è contemplata in quanto un piatto sbagliato significa perdere un cliente per sempre.
  • Conoscenza e multidisciplinarità : oggi uno chef conosce la chimica, la fisica, il marketing, la gestione del personale, la gestione economica e molto altro. Incontrare uno chef di livello è come fare un corso di leadership dentro un’attività di team building.
  • Passione : forse non la si può imparare ma la senti quando stai a contatto con un grande chef e l’apprendi per osmosi.
  • e molto altro…

Metodologia

  • Il docente è uno chef professionista con competenze didattiche e spiccate capacità di relazionarsi in funzione delle dinamiche del team.
  • Lo chef-docente, in una sala attorno alla grande tavola, istruisce la “Brigata di cucina” dove vengono definiti ruoli e compiti.
  • Il team, cucina con postazioni super-attrezzate (piastre a induzione per la cottura, lavello, armadio attrezzato con batteria di pentole e frigorifero).
  • Il team segue passo dopo passo gli insegnamenti del docente dalle proprie postazioni.
  • Il team spartisce pietanza e si gustano i cibi preparati insieme.

Durata

5 ore

Vuoi maggiori informazioni sul corso?

Compila il modulo e verrai ricontattato entro 48 ore.

Guarda la presentazione di questo corso

Rimani aggiornato con la newsletter: