Le Idee da sole non hanno le gambe!

Scritto da Fabrizio    Il giorno 20 marzo 2015    in:
idee-creative

Le tue idee sono in grado di camminare o sono solo sogni chiusi in un cassetto?

Oggi vi voglio raccontare una storia di creatività, ossia la capacità di risolvere un problema attraverso la trasformazione di un’idea in un prodotto o in un servizio: ed è così che ho fondato Meeting Hub, l’innovativo portale web che ti permette di trovare in maniera semplice e rapida la sala meeting più adatta alle tue esigenze.

Ma partiamo dall’inizio.

Come tutti voi ormai saprete, da tantissimi anni mi occupo di formazione, soprattutto per conto delle aziende, e quando mi ritrovo a discutere insieme al responsabile delle risorse umane del piano operativo dell’attività formativa, quindi del tipo di corsi da fare per apportare dei miglioramenti all’interno dell’azienda, la domanda che più frequentemente mi viene rivolta è: dove facciamo i corsi?

PERCHÉ SERVE UNA LOCATION ESTERNA PER LA FORMAZIONE SE L’AZIENDA DISPONE DI UNA SALA MEETING?

Prima di parlare dell’aula per la formazione come spazio dove effettuare il corso bisogna  comprenderne la sua importanza didattica e in che modo può contribuire alla finalità  dell’attività formativa e ancor prima è necessario capire con chiarezza lo scopo  dell’attività  formativa.

 

A COSA SERVE UN CORSO?

Lo scopo della formazione è quello di produrre un cambiamento nel comportamento, e non semplicemente di propinare concetti e nozioni: se il partecipante dopo un mio corso  non avrà adottato un nuovo comportamento sul lavoro, allora la formazione sarà stata  inutile.

Per esempio, un corso sulla sicurezza nei luoghi di lavoro non è finalizzato solo a far comprendere agli operai che è importante preservare la propria incolumità, ma serve soprattutto a generare una modifica nel comportamento e quindi nei risultati. Se gli operai inizieranno a indossare sempre i dispositivi di sicurezza forniti dall’azienda come il caschetto, gli occhiali protettivi, i guanti, le scarpe antinfortunistiche e quant’altro, allora il corso avrà avuto successo.

Come un corso può produrre modifiche nel comportamento?

Per ottenere una modifica nel comportamento delle persone, è bene sfruttare alcuni significativi strumenti didattici.

1) Ė ovvio che alla base di tutto ci sono i contenuti, senza i quali nessuna competenza può essere acquisita.

2) Un altro elemento fondamentale per una buona formazione è un bravo docente che incarni ciò che sta insegnando, il che  lo renda capace di insegnare soprattutto attraverso esempi concreti.

Pensiamo ad un insegnante di danza che esegue una coreografia davanti agli allievi o al mastro pasticciere che mostra all’apprendista come ottenere una golosa crema pasticciera.

3)Vi farà piacere sapere inoltre che un altro fattore importante per la buona riuscita di un corso di formazione è il divertimento: ebbene si, il coinvolgimento ludico da parte del formatore permette alle persone di apprendere prima e meglio

4) Infine, cosa che per me è fondamentale è che l’aula venga scelta al di fuori dall’azienda, onde evitare che i partecipanti rimangano mentalmente legati ai problemi lavorativi e che quindi non riescano a concentrarsi durante le lezioni.

Ecco perché chiedo ai miei committenti di organizzare il corso fuori dalle mura aziendali e qui torniamo alla domanda iniziale che mi viene spesso posta…

Dove organizziamo questo benedetto corso di formazione?

In genere è il responsabile delle risorse umane che si occupa di trovare una location adatta alle mie lezioni e a questo punto per il poveretto in questione arriva il momento di affrontare una lunga ed insidiosa ricerca nei meandri di Google, arrivando a perderci ore e ore del proprio tempo.

HO UN PROBLEMA? ECCO COME L’IDEA SIA DIVENTATA UN’AZIENDA

A questo punto vorrei raccontarvi come è nata Meeting Hub.

Tre anni fa un’azienda bergamasca mi commissionò un corso di due giorni full immersion per una ventina di persone.

Il corso era finanziato da Fondimpresa, la quale vincolava il rimborso del pernottamento all’uscita dalla regione Lombardia, quindi il responsabile delle risorse umane dovette cercare la location adatta al di fuori del suolo lombardo, l’area della ricerca fu il lato veneto del lago di Garda.

Ovviamente non fu facile trovare la location giusta: i risultati rimandati da Google erano davvero tanti e impiegò una settimana per vagliarli tutti, anche perché necessitavamo di servizi particolari come il parcheggio interno e un menu vegetariano per uno dei partecipanti. Dopo una lunga ricerca, si decisero a prenotare in un bel hotel sulle rive del Garda, che sembrava rispondere a tutte le nostre esigenze.

Ci fu però un piccolo problema: la sala meeting in un seminterrato!

La luce naturale, fondamentale per la concentrazione e quindi l’apprendimento, mancava totalmente in quell’aula poco ossigenata.

Insomma,nonostante la ricerca fosse durata una settimana, non erano state comunque soddisfatte le nostre necessità!

L’anno successivo la stessa azienda mi contattò per un secondo corso di formazione, questa volta però senza attingere ai finanziamenti di Fondimpresa; pur non essendo vincolato nella scelta della location, la situazione non migliorò, perché durante la ricerca bisognava comunque tener conto di tre elementi fondamentali: luce naturale, parcheggio interno e menu vegetariano.

A quel punto il direttore del personale mi pose una domanda grazie alla quale mi si accese una lampadina in testa:

“Non esiste un sito come booking.com che permettesse a gente come me di trovare una sala meeting senza impazzire per ore e ore su internet?”

Ed ecco che entrò in gioco la creatività: trasformai un problema in una risposta concreta, o meglio, in un portale web.

BENVENUTA NEL WEB, MEETING HUB

Feci di tutto affinché questa soluzione diventasse realtà, mettendoci determinazione e studiando una buona strategia operativa.

Finalmente nel settembre del 2013 andò online Meeting Hub.

A COSA SERVE?

A trasformare una settimana di inutili perdite di tempo in cinque minuti di comoda ricerca.

Utilizzare Meeting Hub è facilissimo: basta inserire nel campo di ricerca la città, la regione o la zona dove vogliamo prenotare la nostra sala meeting e scremare la nostra ricerca attraverso l’intuitivo sistema di filtraggio che il portale ci mette a disposizione.

In tre click, come d’incanto, otterremo tutti i risultati che soddisfino le nostre esigenze; cliccando sul tasto rosso verrà inviata la nostra richiesta di preventivo alla struttura selezionata e cliccando sul tasto blu potremo addirittura inviare una richiesta di quotazione a 10 strutture contemporaneamente.

A questo punto dovremo solo aspettare di ricevere il nostro preventivo personalizzato, scegliere la struttura più idonea alle nostre esigenze ed il gioco è fatto!

Come vedi c’è un modo per mettere le gambe ad un’idea e farla camminare.

meeting-hub

E tu, sei riuscito a trasformare un’idea in un prodotto o un servizio che risolvesse un problema? Raccontami la tua esperienza!

Articoli correlati

Potrebbe interessarti anche...
Rimani aggiornato con la newsletter: