Parlare in Pubblico

Hai fatto un corso di Public Speaking e desideri perfezionare la tua tecnica? Oppure, hai bisogno anche delle basi del Parlare in Pubblico? Qualsiasi sia la tua necessità, qui puoi trovare molti libri utili per sviluppare questa bellissima abilità.

Parlare in Pubblico – Farsi capire, farsi ascoltare, persuadere il gruppo

Parlare in Pubblico – Farsi capire, farsi ascoltare, persuadere il gruppo Autore: Cesare Sansavini
Editore: Giunti Demetra

Questo libro tocca vari aspetti della comunicazione in pubblico. Sia che si tratti di qualcosa che vogliamo fare o dobbiamo fare, la capacità di parlare in pubblico è una competenza sempre più necessaria.
Diventare un public speaker efficace permette di acquisire insieme alle tecniche di relazione anche una maggior fiducia in sé stessi e maggior carisma nel comunicare le proprie idee e convincere gli altri.

Indice »

L’indice del libro:
1 – Profilo di chi ascolta
2 – Abilità di comunicazione
3 – Contatto visivo
4 – La gestualità
5 – Postura e movimenti
6 – Volume e tono di voce
7 – Linguaggio – non parole – pause
8 – Abbigliamento
9 – Personalità humor entusiasmo
10 – Gestione dello stress
11 – Organizzazione della comunicazione
12 – Fasi operative della presentazione
13 – Supporti visivi alla comunicazione
14 – Gestione psicologica del gruppo
15 – Autovalutazione sulle capacità di comunicazione

La presentazione perfetta

La presentazione perfetta Autore: John Collins
Editore: DeAgostini

Parlare in pubblico è un’abilità che tutti possono imparare a condizione che si tengano in considerazione diversi aspetti essenziali.
Il libro tratta l’argomento in modo esteso, partendo dalla preparazione, alla gestione dei supporti audiovisivi, all’esposizione e all’autovalutazione. A mio avviso ci sono degli spunti molto interessanti.

Indice »

L’indice del libro:
1 – Presentazioni riuscite. Tipi di presentazione.
2 – Autovalutazione. Cause di una cattiva presentazione.
3 – Le basi: L’esposizione. Superare la paura. La gestualità, la voce, gli appunti e il luogo.
4 – Le basi: La preparazione. Piani strutturali. L’inizio, la parte centrale e la conclusione.
5 – L’uso dei sussidi visivi. Progettazione. Attrezzatura.
6 – Domande e risposte. Non perdere il controllo. Altri aspetti della riunione.
7 – Adattamento alle occasioni particolari.

Rimani aggiornato con la newsletter: